Mercoledì
27 novembre

MATTINA 9:00 – 13:00

MARKET OVERVIEW & INDUSTRY DRIVING FACTORS

TECHNOLOGY TRENDS, CONNECTIVITY & APPLICATIONS

Mercoledì
27 novembre

POMERIGGIO 14:00 – 18:00

DIGITAL TRANSFORMATION

INFRASTRUCTURES & MAAS

IOMOBILITY AWARDS

Giovedì
28 novembre

MATTINA 9:00 – 13:00

SMART CITY & SMART LAND

DIGITAL EUROPE 2021-2027

AI NEL SISTEMA PAESE

Giovedì
28 novembre

POMERIGGIO 14:00 – 18:00

INDUSTRY 4.0: INNOVATION MANAGERS ON STAGE

5G & EDGE COMPUTING: DEPLOYMENT, PROJECTS & SECURITY ISSUES

PERIMETRO CYBER & DATA PROTECTION NELL’IOT

MARKET OVERVIEW & INDUSTRY DRIVING FACTORS

27 novembre 9:00 – 11:30


Scenari evolutivi per la diffusione delle tecnologie IoT nelle infrastrutture e nelle imprese

Gli ambiti di applicazione delle tecnologie Internet delle Cose sono numerosi ed è ormai evidente che progressivamente andranno a trasformare il modo di lavorare e produrre, oltre alla vita quotidiana di tutti.

Applicazioni industriali, veicoli connessi, logistica, Smart City, Smart Home e Building, monitoraggio delle infrastrutture, Energia, sanità e benessere sono solo alcuni esempi di settori dove si stanno creando nuove opportunità di business e dove viene coinvolta l’intera filiera che va dai sensori alle telecomunicazioni fino all’offerta dei servizi e alle innovative modalità di relazione con il cliente.

Queste nuove opportunità di sviluppo coinvolgono perciò tutte le categorie di imprese quali vendor, operatori di rete, gestori di piattaforme, produttori di contenuti, fornitori di servizi ma anche gli organismi regolamentari e infrastrutturali del sistema-Paese.

La sessione analizza i temi più caldi ed attuali del panorama Internet of Things e delle sue applicazioni, focalizzandosi sulle sfide principali da affrontare per sviluppare il mercato.

 Key Takeaways

  • Overview del mercato globale, trend tecnologici ed elementi di sviluppo
  • Scenari regolamentari per la diffusione delle tecnologie digitali IoT
  • L’ecosistema IoT in continua evoluzione, tra nuovi modelli di business e Open Innovation
  • Stato dell’arte di architetture e standard
  • Sicurezza e riservatezza, i trend per la protezione di dati e infrastrutture
  • Connettività IOT, il panorama multi-tecnologico dalle reti

Chairman: Saverio Romeo, Associate Lecturer and Researcher Emerging Digital Technologies, Birkbeck – University of London

9:15 Saluti di benvenuto e apertura dei lavori
Gianluigi Ferri, CEO, Innovability e Organizzatore IOTHINGS

9:30 Towards a New Era of Convergence. Technological Frameworks Converging for Enabling Digital Transformation
Saverio Romeo, Associate Lecturer and Researcher Emerging Digital Technologies, Birkbeck – University of London

9:45 IoT, data sharing tra piattaforme e dati non personali: alcuni aspetti regolamentari
Davide Gallino, Dirigente Ufficio Sviluppo infrastrutture e servizi digitali, governance di Internet, AGCOM

10:00 “Internet of Threats” – l’importanza strategica della sicurezza per l’Internet delle Cose
Pierluigi Paganini, CTO, Cybaze – Member, ENISA

10:15 Identity of Things: modelli di Trust per il mondo IoT 
Fabrizio Leoni, Head of Product Innovation, Infocert

10:30 Fulvio Sarzana di S. Ippolito, Avvocato, Studio Legale Sarzana e Associati

10:45 LoRaWAN: la Realtà è connessa
Marcello Marino, IOT Business Development Manager, Unidata –  Patrizio Pisani, Research Manager, Unidata

11:00 L’ecosistema IoT per gli Operatori di Telecomunicazioni: da Smart Building a Smart Network.
Luigi Piergiovanni, Direttore Commerciale, Sielte

11:15 Q&A

11:30 Fine della sessione

DIGITAL TRANSFORMATION

27 novembre 14:15 – 16:30


Gli strumenti disponibili oggi per la competitività

Costruire un’applicazione o una soluzione IOT “market ready” può essere un percorso complesso che richiede la valutazione e la scelta rispetto a numerosi fattori, tra i quali l’architettura a supporto della raccolta e della memorizzazione dei dati, l’opportunità di utilizzare infrastrutture cloud, gli standard di comunicazione più adatti per la specifica esigenza, la strategia di sicurezza per la protezione dei dati raccolti e delle informazioni elaborate.

Tuttavia, le prossime sfide nella digital transformation non sono solo di carattere tecnologico ma devono essere sostenute anche dall’adozione di modelli di business innovativi e dall’impiego di profili professionali, interni o esterni all’azienda, non sempre facili da reperire.

I leader e i protagonisti del mercato condivideranno prospettive e visioni rispetto alle nuove sfide e alle opportunità di business di IOT.

 Key Takeaways

  • Tecnologie emergenti e soluzioni disponibili oggi: novità e trend
  • IoT come strumento strategico in azienda, quali fattori chiave da considerare
  • Strategie e modelli di business per l’innovazione nelle imprese
  • Nuovi profili professionali ed evoluzione delle posizioni esistenti
  • Big Data e IoT Analytics a supporto dei processi decisionali nella digital transformation
  • Come scegliere i partner di progetto: ricerca e imprese nel campo dell’IoT in Italia
  • Sviluppare un modello di business profittevole e massimizzare le opportunità di ricavi
  • Cloud e fog computing, infrastrutture per l’analisi e la gestione dei dati generati da IoT

Chairman: Roberto Reale, Consultant & Innovation Manager

14:20 Intervento introduttivo a cura del chiarman

14:35 Software industriale: il layer abilitante del paradigma Industria 4.0
Giulio D’Alessio
, Rappresentante Gruppo Software Industriale, ANIE Automazione

14:50 Equipment-as-a-Service (EaaS): come metterlo in pratica?
Riccardo Della Martera, Sales Engineer Manager EMEA, Relayr

15:05 Digital Transformation: il Web GIS, un elemento chiave
Claudio Carboni, GIS Evangelist, Esri Italia

15:20 Un partner per il tuo business M2M/IoT
Marco Nirchio, Responsabile Area M2M, Noitel

15:35 Il device IoT che misura il benessere indoor del tuo building
Lorenzo Facello, Co-Founder, Aircare

15:50 Intervento a cura di NTT DATA

16:05 Creare l’Internet of Trusted Things con la Blockchain
Simone Romano, Brand Ambassador, IoTeX

16:20 Q&A

16:30 Fine della sessione

 

SMART CITY & SMART LAND

28 novembre 11:00 – 12:15

Tecnologie IoT per infrastrutture e servizi digitalizzati efficienti

Le infrastrutture – quali le reti di comunicazione, di illuminazione, di distribuzione idrica ed energetica – sono alla base del concetto della Smart City, che rappresenta oggi il vero motore dell’innovazione e dello sviluppo digitale, grazie alla spinta che imprime per offrire servizi pubblici sempre più efficienti, sostenibili e sicuri. Sensori sparsi per tutta la città raccolgono qualsiasi tipo di dati su traffico, distribuzione idrica, consumo energetico e così via, mentre le funzionalità di comunicazione innovative consentono un interscambio automatizzato tra macchine e con i centri di controllo dove l’elaborazione dei dati avviene in tempo reale.

Le tecnologie dell’Internet of Things sono i fattori abilitanti dell’ambiente Smart Cities e Smart Land. La sessione esamina strategie e opportunità connesse all’introduzione di sistemi IoT nei diversi ambiti di utilizzo, anche con l’analisi di use cases e best practices presentate da realtà operanti nei progetti più innovativi.

 Key Takeaways

  • Componenti tecnologiche fondamentali per i servizi digitali nella Smart City
  • Infrastrutture, reti e costruzioni intelligenti
  • Mobilità Intelligente e Sostenibile, per un interscambio tra trasporto pubblico e privato senza soluzione di continuità
  • Valorizzazione del patrimonio culturale e turistico
  • Smart Gov, eDemocracy, Big Data e Urban Analytics
  • Sicurezza del cittadino e della comunità
  • Efficientamento energetico e sostenibilità ambientale
  • Soluzioni tecnologiche a banda larga per le aziende, la Pubblica Amministrazione e i cittadini
  • Smart Lighting, la tecnologia IoT al servizio dell’efficienza energetica nell’illuminazione pubblica e privata
  • Field Services e Lone Workers: gli strumenti IoT per rendere più efficiente e sicuro chi opera sul campo e in ambienti difficili
  • Smart Living e Smart Healthcare

Chairman: Alfonso Quaglione, CEO, MediaGeo

11:00 Apertura della sessione a cura del chairman

11:05 Looking for Smart City Governance Models. The need of smart city governance for successful smart city strategies
Saverio Romeo, Associate Lecturer and Researcher Emerging Digital Technologies, Birkbeck – University of London

11:20Polis 4.0 – il cittadino tra digital engagement e IoT
Marco Mena, EY Advisory

11:35 eDemocracy, una delle dimensioni della Smart City “Smart Citizenship”
Leandro Aglieri, Coordinatore Laboratorio Smart City, Roma Capitale

11:50 Le infrastrutture distribuite sul territorio nazionale e l’Ultra Narrowband a supporto della raccolta dei dati IoT in ambito rurale. 
Giorgio Di Bella, Socio, ANFOV

12:05 Q&A

12:15 Chiusura della sessione

DIGITAL EUROPE 2021-2027

28 novembre 12:15 – 13:15


TAVOLA ROTONDA – Come prepararsi ai bandi

Il programma UE con € 9mld per cybersecurity, AI, supercalcolo, e-government e competenze digitali avanzate.
Conoscere il nuovo strumento e pianificare i progetti in coerenza con gli obiettivi di sviluppo, sfruttando le sinergie con Horizon Europe, CEF ed i Fondi Strutturali

Moderatore: Andrea Gallo, Editore, FASI.biz – Funding Aid Strategies Investments

Intervengono:

Francesca Billi, Partner, Euradia Italia

Vittorio Calaprice , Analista politico – Rappresentanza in Italia, Commissione Europea

Cristiano Zagari, Esperto politiche Unione Europea

DIBATTITO

in collaborazione con

 

INDUSTRY 4.0: INNOVATION MANAGERS ON STAGE

28 novembre 14:00 – 15:00


Tavola rotonda – Policy nazionali e Innovation Manager per sostenere i processi di innovazione tecnologica nelle imprese

La competitività delle imprese dipende in gran parte dalla capacità di gestire e promuovere l’innovazione, invece di subirla: all’interno di questo scenario, l’Innovation Manager diventa una figura chiave alla quale è chiesto di esprimere non solo competenze tecnologiche ma anche la capacità di comprendere i processi di gestione delle aziende e di sviluppare la cosiddetta “cultura dell’innovazione” all’interno di esse.

Nella tavola rotonda gli Innovation Manager discutono di opportunità e difficoltà collegate a questa nuova figura, istituita nell’ambito di Industria 4.0 per favorire i processi di innovazione e la trasformazione digitale nelle imprese.

Moderatore: Edoardo Colombo, Innovation Consultant

Partecipano:

Pasquale Aiello, Presidente, Osservatorio Imprenditoriale della Trasformazione Digitale

Monica Franco, Vicepresidente, Assoretipmi

Roberto Gianfelici, Founder, Albo Innovation Manager

Barbara Simona Lecca, Senior Innovation Manager, A-Sapiens

Maria Isabella Leone, Direttrice del Master Executive in Open Innovation & Intellectual Property, LUISS Business School

Tiziana Primavera, Docente universitario – Innovative Tech Evangelist & Augmented Reality Project Manager

TECHNOLOGY TRENDS, CONNECTIVITY, APPLICATIONS

27 novembre 11:30 – 13:15


Le sfide tecnologiche e di mercato per gli operatori della componentistica elettronica

Lo sviluppo dell’Internet of Things determina parallelamente l’evoluzione del mondo dell’elettronica embedded, che dell’IoT è componente fondamentale sia per quanto riguarda la sensoristica, sia per quanto riguarda i microcontrollori e in generale tutti i dispositivi che mettono in relazione il mondo degli oggetti fisici con quello delle applicazioni.

Un mercato al quale si richiede capacità di rapidi adattamenti a requisiti in continua evoluzione, con prodotti dai consumi ridotti, alte prestazioni ed elevato grado di sicurezza per soddifare le esigenze proprie delle applicazioni IoT.

Inoltre, la crescente esigenza di sicurezza delle applicazioni che stanno emergendo nel mercato e l’incertezza sullo sviluppo delle reti e dei protocolli, sono fattori dei quali non si può non tenere conto nella realizzazione di architetture che si avvalgono di sistemi embedded.
La sessione affronta gli argomenti legati all’evoluzione della componentistica elettronica insieme alle aziende leader del settore.

 Key Takeaways

  • Dai sensori al servizio: le sfide tecnologiche legate alla raccolta ed elaborazione dei dati
  • Big Data management, Cloud e Fog computing, infrastrutture per l’analisi, la sicurezza e la gestione dei dati generati da IoT
  • La scalabilità come concetto chiave per realizzare infrastrutture IoT durevoli nel tempo
  • Incrementare le performance nell’elaborazione dei dati in tempo reale, la sfida del nuovo connubio tra Elettronica e Intelligenza Artificiale
  • Scenari evolutivi – tecnologici e di business – delle infrastrutture di rete per la connettività dei sistemi embedded
  • Ambiti applicativi e soluzioni disponibili oggi e in prospettiva
  • La gestione del consumo energetico: dalla realizzazione di componenti low-power all’ottimizzazione dell’uso delle batterie, dall’energy harvesting all’energy storage, quali sono le prossime sfide tecnologiche per supportare lo sviluppo di IoT
  • IOT Security: dal singolo componente al sistema integrato, stato dell’arte e misure disponibili oggi per fronteggiare le minacce
  • Security by design, garantire la sicurezza sin dalla fase di progettazione

Chairman: Antonio Cirella, Giornalista

11:30 Apertura della sessione a cura del chairman

11:35 LTE: dal 4g al 5g differenze e novità. Criteri di scelta tecnologica in funzione dell’applicazione
Flavio Cecchi, Managing Director, PWM Semiconductors – Michele Gioria, Product Manager, MC’Tronic

11:50 Next generation IoT: Securely connecting and managing 5G-ready devices
Marcin Wieczorek, Business Development, Gemalto, a Thales company

12:10 La Certificazione degli apparati 5G
Carlo Casati, Sales & Marketing Manager, Nemko Italy

12:25 IoT success starts with the First Mile
Martino Turcato, Software Product Manager, Telit

12:40 Bluetooth Mesh Revolution: Easy design and quick implementation
Manuel Marcias, Senior Field Application Engineer, Cypress Semiconductor Corporation

12:55 Building chains of trust in IoT data gathering
Patrick Jusic, Founder, Uspace

13:10 Q&A

13:15 Fine dei lavori

5G & EDGE COMPUTING: DEPLOYMENT, PROJECTS & SECURITY ISSUES

28 novembre 15:00 – 16:00


Favorire lo sviluppo di un ecosistema aperto per la trasformazione digitale del sistema-Paese e lo sviluppo d’impresa

Nella sessione verrà discusso  lo stato attuale e il percorso per la diffusione delle reti 5G, avviata con la sperimentazione del  Ministero dello Sviluppo Economico. Quali saranno i driver per l’adozione? Quali dinamiche si prospettano per le aziende e il mercato?

Si parlerà anche di Edge Computing come tecnologia fondamentale per lo sviluppo del 5G, in quanto essenziale per le applicazioni più innovative – come la realtà virtuale e la realtà aumentata immersiva, le automobili a guida autonoma, IoT e telemedicina, che richiedono una maggiore velocità e una minore latenza, non raggiungibili con le reti attuali e il cloud.

Un altro tema importante è quello dei nuovi paradigmi di sicurezza che devono essere compresi e attuati per rendere le reti e le applicazioni 5G resilienti, nei vari mercati verticali e a livello globale.

 Key Takeaways

  • Servizi innovativi abilitati dalle reti mobili di quinta generazione: le prospettive nei settori chiave
  • Trasformazioni nei modelli di business, nuovi approcci ed ecosistemi
  • Il ruolo dell’UE nello sviluppo delle infrastrutture digitali: progetti e case histories
  • La roadmap per la transizione verso il 5G: aspetti tecnologici, di processo ed economici che guideranno l’adozione da parte di imprese e mercato
  • Il ruolo dell’EDGE computing
  • Strategie di sicurezza per le reti 5G: caratteristiche native e nuove minacce

15:00 Introduzione

15:15 The 5G Call for Innovation: an opportunity for SMEs to bring their services in a real 5G enhanced platform
Yuri Chianese, Co-founder and Board Member, Chief Growth Officer, Applied Research to Tecnologies
Maurizio Cecchi
, Presidente, Associazione PIIU

15:30 Il 5G e l’Edge computing, fra opportunità e vincoli
Andrea Penza, Presidente, AEIT – Society AICT

15:45 La sicurezza nel 5G : il ruolo degli standard. Come incidono sulla Sicurezza e Resilienza delle Infrastrutture ICT
Giovanni Gasbarrone, Segretario Regionale, CIU Lazio e Socio, ANUTEI

AI NEL SISTEMA PAESE

28 novembre 9:00 – 11:00

TAVOLA ROTONDA E PRESENTAZIONE DEL LIBRO “INTELLIGENZA ARTIFICIALE, ULTIMA CHIAMATA”

Il saggio di Stefano da Empoli rappresenta uno dei primi tentativi di capire quale spinta l’intelligenza artificiale possa imprimere alla competitività italiana. La sfida più importante sarà quella di permettere al sistema produttivo nel suo complesso di adottare soluzioni avanzate, a costi accessibili e con le competenze necessarie. Nonostante l’Italia presenti un basso livello di digitalizzazione, le nostre imprese – a partire dalle PMI – possono sfruttare i vantaggi competitivi che l’intelligenza artificiale offre loro (anche grazie ai tanti strumenti messi a disposizione dalle piattaforme digitali). Un’occasione storica che tuttavia potrà essere colta soltanto chiamando a una nuova responsabilità le istituzioni così come la società civile e la rappresentanza d’impresa.

Moderatore: Edoardo Fleischner, Giornalista e saggista, Docente di comunicazione cross-mediale

Partecipano:

Stefano Da Empoli, Presidente, I-Com
Antonio Nicita, Commissario, AGCOM
Maria Teresa Pazienza, Professoressa di Intelligenza Artificiale, Università di Roma Tor Vergata
Antonio Sassano, Presidente, Fondazione Ugo Bordoni
Alessandro Toscano, Prorettore con delega per l’innovazione e il trasferimento tecnologico, Università Roma Tre

DIBATTITO

In collaborazione con

PERIMETRO CYBER & DATA PROTECTION NELL’INTERNET OF THINGS

28 novembre 16:00 – 17:30

TAVOLA ROTONDA

Nello scenario attuale in cui la vita economica e sociale sono sempre più dipendenti dalla digitalizzazione, la storica bassa diffusione della cultura della cyber security in Italia non costituisce più l’unica seria problematica legata alla minaccia cibernetica, sempre più sofisticata e pervasiva.

Lo sviluppo innovativo e tecnologico pone infatti sfide al sistema-Paese, che deve incrementare la protezione delle infrastrutture critiche e delle attività di cittadini e imprese, in un contesto sempre più interconnesso e interdipendente grazie alla diffusione dell’intelligenza artificiale, del 5G e dell’Internet of Things.

Il perimetro di sicurezza nazionale cibernetica – misura recentemente varata dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – mira ad assicurare un livello elevato di sicurezza delle reti, dei sistemi informativi e dei servizi informatici delle amministrazioni pubbliche, degli enti e degli operatori nazionali, pubblici e privati.

TAVOLA ROTONDA. Perimetro cyber, quali minacce cibernetiche incombono sui sistemi nazionali e in particolare su quello italiano? Quali strategie consentiranno di gestire meglio questi rischi? Con quale coinvolgimento di aziende e privati? Quali opportunità si delineano?

Moderatore: Giovanni Gasbarrone, Segretario Regionale, CIU Lazio e Socio, ANUTEI

Partecipano:

Leandro Aglieri, Presidente, Cloud for Defence
Vittorio Baiocco, Responsabile Sicurezza ICT e Team SOC, Inail
Guido Bertoni, Co-founder and CEO, Security Pattern
Gregorio d’Agostino, Knowledge Exchange Officer, ENEA
Antonio Mauro, Chief Cyber Protection Officer , DeepCyber – Member of the Cybersecurity Task Force of the Strategic Forum, European Commission
Fulvio Sarzana di S. Ippolito, Avvocato, Studio Legale Sarzana e Associati

INFRASTRUCTURES & MAAS

27 novembre 16:00 – 17:00

TAVOLA ROTONDA – Trend in atto e impatti della digital transformation su infrastrutture e servizi

Il punto nodale del concetto di MaaS, Mobility-as-a-Service, è quello di offrire soluzioni di mobilità basate sulle esigenze di viaggio, combinando modalità di trasporto pubbliche, private e condivise per fornire soluzioni di mobilità multimodali, integrate e digitali per persone e merci.

Ciò implica che le grandi reti di comunicazione così come i trasporti urbani siano integrati nel contesto di una pianificazione complessiva che assicuri servizi efficienti e una mobilità sostenibile, in termini economici ma anche ambientali, ovvero con miglioramenti sensibili nella qualità delle emissioni, rumore, congestione e sicurezza stradale.

Cosa significa questa trasformazione per gli attuali fornitori di trasporto pubblico, i produttori di veicoli, gli operatori ferroviari, le società di taxi e i nuovi fornitori di mobilità, così come per i provider tecnologici? Molte organizzazioni si stanno già posizionando in questo nuovo mercato, tuttavia le sfide legate all’integrazione e alla regolamentazione di diverse forme di trasporto e di tanti fornitori sono significative.

Key Takeaways

  • Trend e fattori di successo per la diffusione dei nuovi servizi abilitati dalla digitalizzazione nella mobilità
  • Quali business model sono destinati a prevalere nell’ecosistema in cambiamento
  • Servizi di mobilità integrata nei trasporti pubblici
  • Recharging Networks per veicoli elettrici
  • Rispondere all’esigenza di fiducia dell’utilizzatore in termini di proprietà e uso dei dati personali
  • Il ruolo delle tecnologie avanzate come AR/VR, Artificial Intelligence, Blockchain e reti 5G nel settore automotive
  • Mobility Analytics: Big Data a Artificial Intelligence per creare una Business Intelligence sempre più smart e predittiva dei gusti e comportamenti del viaggiatore

Partecipano:

Gianluca Di Loreto, Partner, Bain & Company
Guido Fabbri, Co-Founder & CMO, GEOsmartcampus
Gianandrea Ferrajoli, Presidente, Federauto Trucks
Andrea Galimberti, Client Partner – Head of Mobility, Kantar
Saverio Romeo, Associate Lecturer and Researcher Emerging Digital Technologies, Birkbeck – University of London
Tito Stefanelli, Senior Expert in Transport and Mobility Planning, TRT

Nel corso del dibattito verranno presentati i risultati della ricerca “Mobility Futures” di Kantar.

IOMOBILITY AWARDS

27 novembre 17:00 – 18:00

Cerimonia di premiazione  dei vincitori

Gli IoMOBILITY AWARDS nascono per promuovere la cultura dell’innovazione e dell’imprenditorialità nell’ecosistema della smart mobility in Italia, creando un processo virtuoso di condivisione delle esperienze migliori tra imprese, fornitori, startup, centri di ricerca e istituzioni che sono in grado di conferire valore aggiunto alle aziende utenti, creare nuovi prodotti e servizi per i clienti e migliorare la qualità di quelli esistenti.

La proclamazione dei vincitori avverrà nel corso di una cerimonia di premiazione, a conclusione di un percorso di selezione e valutazione che si è svolto nei mesi precedenti grazie a una giuria di esperti, CIO e Top Manager IT delle più importanti aziende utenti della mobilità presenti in Italia.

© IOTHINGS - by INNOVABILITY srl

Per informazioni:

  • 02 87156782

  • Segreteria@innovability.it

  • Via Salvador Allende 7 20020 Arese (MI)

- powered by Enfold WordPress Theme